Ivy Garden of the Desert: Docile, Blood is love, I ate of the plant and it was good (Nasoni Records 2011, 2012, 2013)

C’è musica e musica. O meglio: ci sono modi di scrivere, suonare e recepire certe cose così come ce ne sono tanti altri, spesso meno attinenti al giusto sostentamento di bisogni uditivi primari. Di cosa ha più bisogno l’orecchio appassionato e sostanzialmente onnivoro? Ricerca, ruvidità, sperimentazione, senso del nuovo? Tranquillità, pacatezza, armoniosità? Melodia, sensibilità? Ritmo, graniticità? Esiste, … Leggi tutto Ivy Garden of the Desert: Docile, Blood is love, I ate of the plant and it was good (Nasoni Records 2011, 2012, 2013)